Manincor

Réserve del Conte

Réserve del Conte – il tipico vino rosso che rappresenta la tenuta.

n vino che "sa” di Manincor, un vino che non si trova da nessun’altra parte. È l’essenza delle colline attorno alla tenuta e al lago, un’essenza colma d’intensità e calore.

Vitigni: Lagrein 35 %, Merlot 40 %, Cabernet 25 %. – Colore: rosso rubino intenso e brillante. – Profumo e gusto: di primo acchito prevalgono le note di piccoli frutti di bosco, poi emergono gli aromi di liquirizia e di pepe bianco e nero. Al palato è avvolgente con tannini importanti ma comunque fini; di beva simile ai rossi di Borgogna. – Posizione e terreno: Manincor e Panholzerhof sono esposti verso sud-est con vista sul lago ad un'altitudine 250 m slm. Ai generosi terreni sabbiosi/argillosi si mescolano detriti calcarei e depositi morenici. Questi vigneti sono tra i più caldi di tutta la regione e quindi predestinati a produrre grandi vini rossi. – Vinificazione: ogni partita d’uva proveniente dai diversi appezzamenti è stata lavorata separatamente. La fermentazione del pigiato è avvenuta in tini di legno, in forma parzialmente spontanea grazie a lieviti indigeni. La macerazione è durata dieci giorni, con follatura eseguita una volta al giorno. L'affinamento per 12 mesi è avvenuto in botti di legno; il vino è rimasto per tutto il tempo a contatto con lieviti fini. – Temperatura di servizio: 16 –18 °C. – Abbinamenti: antipasti mediterranei sapidi e carni bianche e rosse arrosto o grigliate.